La mappa dei Municipi di Roma su Google Earth


Alcuni giorni fa, un amico voleva sapere a quale Municipio di Roma appartenesse Via della Pisana.

Dopo una vana ricerca in google, Antonio mi ha chiesto di visualizzare i limiti dei Municipi con Google Earth.

municipi

kml-feed-small.pngclicca qui per visualizzare in Google Earth

Fatto ciò, con la funzione di ricerca nella barra in alto a sinistra, puoi trovare l’indirizzo che ti interessa.

ricerca

Se anche tu eri nella stessa situazione, non devi che ringraziare Antonio.

Annunci

I capisaldi geodetici della rete IGM95


La rete IGM95 è la nuova rete geodetica nazionale realizzata dall’Istituto Geografico Militare (IGM) con calcolo della posizione mediante sistema GPS. Le schede monografiche degli oltre 2000 punti IGM95, distribuiti ad una interdistanza di circa 20 Km, sono consultabili dal Catalogo interattivo dei punti geodetici.

IGM95

Scarica i punti IGM95 in Google Earth

Mappa pSIC e ZPS di Calabria e Sicilia in Google Earth


Con Rete Natura 2000 l’Unione Europea si è dotata di un sistema di conservazione della biodiversità di aree presenti nel territorio dell’Unione stessa ed in particolare alla tutela di una serie di habitat e specie animali e vegetali indicati negli allegati I e II della Direttiva “Habitat” e delle specie di cui all’allegato I della Direttiva “Uccelli”.

natura2000_calabriasicilia

kml_feed_smallclicca qui (kmz-file 3,99 MB) per visualizzare in Google Earth le aree pSIC e ZPS delle regioni Calabria e Sicilia

La Rete Natura 2000 è costituita dalle Zone Speciali di Conservazione (ZSC) e dalle Zone di Protezione Speciale (ZPS). Attualmente la “rete” è composta da due tipi di aree:

natura2000_cal-sic

Per le schede e le mappe delle singole aree di interesse puoi consultare la banca dati Rete Natura 2000 del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Corine Land Cover 2000 di Puglia e Basilicata


Il progetto CORINE Land Cover nasce nel 1985 destinato al rilevamento e al monitoraggio delle caratteristiche del territorio della della Comunità Europea, con particolare attenzione alle esigenze di tutela del suolo.

CLC2000

kml_feed_small google earth kmz-file (5.73 MB) – Basilicata

kml_feed_small google earth kmz-file (6.22 MB) – Puglia

I dati del CORINE sono di pubblico dominio e disponibili in rete attraverso diversi portali. Partendo dal più completo, a questo indirizzo della Comunità Europea, dove ho scaricato i dati per l’elaborazione della presente mappa per Google Earth relativa alle regioni di Puglia e Basilicata. Altrimenti potreste visitare il portale istituzionale italiano dell’APAT Ministero dell’Ambiente, a questo indirizzo.

Inoltre, previa registrazione, da questo sito, è possibile scaricare le immagini satellitari utilizzate proprio dal Corine Land Cover.

Le coordinate geografiche WGS84 degli 8101 comuni d’Italia


comuni_point

Il progetto GeoNames è una banca dati geografica, disponibile gratuitamente sotto licenza Creative Commons. Alcuni numeri dell’archivio: oltre 8 milioni di nomi geografici; 6,5 milioni di entità topografiche; 2,2 milioni di centri abitati.

Grazie a questi dati, è stato possibile estrarre le coordinate geografiche WGS84 (sistema utilizzato dal GPS), di tutti i comuni italiani e convertirle in formato KML per Google Earth.

comuni_GE

Visualizza in Google Earth i Comuni raggruppati per Regione:

La mappa della classificazione sismica dei comuni italiani


Con l’Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 del 20/03/2003 viene effettuata  la classificazione sismica di ogni singolo comune. In base alla zona di classificazione sismica, i nuovi edifici costruiti, così come quelli già esistenti durante le fasi di ristrutturazioni, devono adeguarsi alle corrispondenti normative vigenti antisismiche.

sismica

Scarica la mappa per Google Earth

Secondo l’OPCM n. 3274 i comuni italiani sono stati classificati in 4 categorie in base al loro rischio sismico, calcolato sia per frequenza che per intensità degli eventi.

  • Zona 1: sismicità elevata-catastrofica
  • Zona 2: sismicità medio-alta
  • Zona 3: sismicità bassa
  • Zona 4: sismicità irrilevante

sismica2

Fonte dati:Dipartimento della Protezione Civile – INGV

    Tagli cartografici IGM per Google Earth


    igm_1L’ I.G.M., con la diffusione dei Tagli Cartografici per Google Earth, in formato kml, fornisce agli utenti un utile strumento che permette di individuare in quale elemento della carta alla scala 1:25.000 (serie 25 e 25db) e 1:50.000 (serie 50 e 50L) è presente qualsiasi particolare (ad es.: un edificio, un’area o un tratto di costa) visibile nelle scene satellitari messe a disposizione da Google Earth.

    igm_mt2

    La carta topografica d’Italia serie 25 si compone di 2298 elementi alla scala 1:25.000, denominati “sezioni”, che hanno le dimensioni di 10’ in longitudine e di 6’ in latitudine. Le “sezioni”, sono elaborate con rilievo aerofotogrammetrico; reticolato chilometrico nella proiezione conforme Universale Trasversa di Mercatore; il sistema di riferimento geodetico è l’ellissoide internazionale con orientamento medio europeo (ED50). Il taglio geografico di una “sezione” è sottomultiplo (un quarto) della carta d’Italia alla scala 1:50.000 che delimita un’area pari a circa 150 kmq contro i circa 100 kmq della “tavoletta”.

    kml_feed_smallScarica il file kml dal sito dell’IGM